Favola della principessa 2 (continua dal post precedente)

Un giorno, mentre la Principessa si trovava a un convegno nel Castello dei Cervelloni (dove doveva presentare, tramite poster, il suo importantissssssssimo studio su La porpora e l’oro: un binomio stereotipico nei testi biblici), ricevette all’improvviso una telefonata dal Re del Castello Rosso dei Libri: -“Ho parlato perfino con l’Imperatore della Contea di Amministrazione! Egli sostiene – proseguì – che la Regina della Contea di Amministrazione aveva ragione, che non ci sono errori nella tua busta paga!”

Durante il Convegno, la Principessa rimase accidentalmente chiusa in ascensore per tre quarti d’ora con un ricercatore della Contea di Barcellona (la Principessa sospettava che si portassero sfiga a vicenda, visti i precedenti catatrofici dei loro incontri ad altri Convegni), durante i quali si temette il peggio per l’arrivo di uno Spirito Maligno del Bosco (chiamato, nel Regno del Cinese, “Punkabbestia”) che, mentre erano chiusi là dentro con tre centimetri di spiraglio per guardar fuori e respirare, chiese loro una sigaretta -cattivo auspicio, si dice nel suddetto Regno-, esalando una terribile puzza d’alcol. La Principessa pensò che ci voleva proprio una bella faccia tosta per chiedere ad alcuni stronzi rimasti chiusi in ascensore una sigaretta, ma poi si ricordò che viveva nel Regno del Cinese, dove tutto -come per magia- era possibile: era possibile che un Punkabbestia ti chiedesse una sigaretta mentre sei chiuso in ascensore, ed era possibile essere pagati 3,75 denari all’ora lavorando nel Castello Rosso dei Libri.

La Principessa e il Ricercatore furono salvati dalla Fataprofessoressa di Storia Sociale del Mondo Antico, la quale sconfisse lo Spirito Maligno del Bosco (detto Punkabbestia) e chiamò rinforzi: finalmente libera, ella potè recarsi di gran carriera al Castello Rosso dei Libri.

“Possiamo parlare?”, chiese lei al Re del Castello Rosso dei Libri. “Ora no” – rispose- “E’ meglio se passi domatina o dopodomani mattina”.

Ma il Principe, che anche stavolta aveva sentito tutto, si palesò lesto come un gatto davanti alla Principessa, passandole furtivo un foglio e una penna. “Scrivi qui la tua mail!” -disse- “Ti contatterò il più presto possibile, stasera o domani! Ho già parlato con altri Nobili Discendenti della Stirpe dei Delegati Sindacali”.

La Principessa scrisse velocemente la sua mail sul foglio. Mentre gli passava la penna e gli restituiva il supporto cartaceo, mormorò furtivamente: “Io ci parlo, con loro, ancora per un po’. Voglio vedere cosa mi rispondono. Se continuano a sostenere che hanno ragione, apriamo una mozione, ok?”, “Ok” -rispose il Principe, “Ci sentiamo, ti contatto io”.

Traballando sulle sue nuove decolletè di vernice nera (che male! Ma, si sa, le decolletè col tacco fanno sempre così, i primi giorni, poi migliora l’intesa, esattamente come succede con gli amanti), le mani in tasca, un sorriso carbonaro e combattivo stampato in faccia, la Principessa si dirige al suo Bar Fatato, dove anche stasera, come per incanto, berrà dieci once di vino. Nella sera fredda d’inverno, la Principessa pensa tra sè e sè che non è finita qui.

———————————–

[alla prossima puntata, cari Amicicicicicici. Intanto dite a più gente possibile che nel Castello Rosso dei Libri hanno escogitato un escamotage burocratico per riuscire a pagare 3,75 denari all’ora i dipendenti natalizi: facendo una botta di conti (come si dice nel Regno del Cinese), dovrebbero aver risparmiato in tutto l’Impero circa 100.000 denari. Nel frattempo, se potete, comprate i libri nei Castelli Coop dei Libri o da qualunque altra parte…fatelo per la Principessa!].

Annunci

~ di cocochanel su gennaio 28, 2009.

4 Risposte to “Favola della principessa 2 (continua dal post precedente)”

  1. cazz..
    che bastardi.. aspetto prossime nuove..
    intanto complimenti per la Sua devozione alle bevande che provocano brio!

  2. ho sbagliato.. dovevo firmarmi diversamente…

  3. ma come.. ha cancellato il mio commento precedente.. ora non ricordo cosa ho scritto..

  4. Ma no! Ho letto solo ora l’email e ho approvato solo ora i commenti! Come tu stesso consigli, qui c’è l’opzione anti-spam dell’approvazione dei commenti prima della pubblicazione…Oggi altre buone nuove: il Principe sta smuovendo mari e monti… baci, caro orso (non Horse…bear…esattamente!) 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: