Olanda

utrecht-fiori.jpg

Eccoci, cari Utenti, al consueto appuntamento con il pippone-post-viaggio.

Questa foto qui sopra (Utrecht) riassume un po’ l’Olanda: fiori, biciclette e canali. I fiori costano pochissimo, tipo sessanta rose per cinque euro. Le città sono silenziosissime, a livelli quasi incredibili, per l’uso super diffuso delle biciclette. Altra cosa fantastica sono… i panini con l’aringa cruda e i cetriolini agrodolci! Mi mancheranno.

Piove praticamente sempre, ma pare che un miracolo abbia fatto sì che io trovassi tre giorni consecutivi di sole.

Utrecht, come dicono tutti, è molto più bella di Amsterdam. Certo, se oltre alle sigarette con la droga vi interessano anche le mignotte, ad Amsterdam avete più scelta. Ma se dovete farvi una vacanza “solo” fumo-culturale, è molto megli starsene a Utrecht e andare ad Amsterdam in giornata, come abbiamo fatto la mia amichetta S* ed io. Utrecht è piccola, carina, universitaria e piena di canali:

utrecht-canali.jpg

Il 5 dicembre, gli Olandesi festeggiano Sinterklaas (Santa Claus), che è una specie di babbo Natale, con la barba bianca e l’abito rosso, ma è vestito da vescovo, e la tradizione lo fa arrivare dalla “lontana ed esotica” Spagna su una nave, accompagnato da un piccolo aiutante (nero!!!) vestito da paggetto. Per Sinterklaas, i bambini ricevono regali e dolcetti, ed è una specie di “altro” Natale: gli Olandesi ne festeggiano due, uno il 5 e uno il 25 dicembre, ma un po’ più “sottotono” di noi… Il mio amico F* riferisce che a Trieste, sempre in dicembre, si festeggia San Nicola, il quale è incredibilmente vestito esattamente come il Sinterklaas olandese: strani e imperscrutabili percorsi del culto dei Santi!

Ad Amsterdam, la sfrenata nightlife è piena di allegria, insegne luminose e italiani super-cafoni. Si può andare nel quartiere rosso a bighellonare appena usciti dai coffe shop, guardando le moine delle prostitute super-gnocche e mezze nude, e le facce di quelli che escono dai “boudoir” di queste ultime…. very funny….

amsterdam-notte.jpg

amsterdam-stazione.jpg

Groningen, nel nord, è più piccola di Utrecht e altrettanto universitaria…

groningen-duomo.jpg groningen-campanile.jpg

…e altrettanto dotata di canali (ma non nel centro, come a Utrecht):

groningen-canale.jpg

Questa piazza, il venerdì e il sabato ospita il mercato, dove potreste trovare quintali di fiori, pesce, dolcetti fritti e inzuccherati e paradisiaci di ogni sorta, e naturalmente i fantastici panini con l’aringa:

groningen-piazza.jpg

Tornando indietro dal mio ottimo viaggetto, mi sono fermata una notte a Brema (da dove avevo il volo). Nella qual città è accaduto il finimondo: la sottoscritta stavasi nel pullman Groningen-Brema, beatamente dormendo. Il suddetto pullman fermava prima all’aereoporto e poi alla stazione (dove sono scesa, dovendo raggiungere da lì il mio bed & breakfast). Alla stazione, scendo tutta gaia e contenta dal mezzo e… mi accorgo che LA MIA VALIGIA NON E’ PIU’ NEL PORTABAGAGLI!!!! Qualche pirla sprovvisto di un cervello correttamente funzionante deve averla tirata giù per prendere il suo bagaglio, in aereoporto, e deve poi averla successivamente piantata lì, dimenticandosi di caricarla di nuovo nel portabagagli. Il tempo di tornare all’aereoporto per cercare la valigia (mezz’ora) e… trovo l’aereoporto COMPLETAMENTE TRANSENNATO con un centinaio di persone tra: polizia, vigili, vigili del fuoco, artificieri e un tipo della tv coi capelli sporchi e la telecamera in mano: AVEVANO SCAMBIATO LA MIA FOTTUTA VALIGIA PER UNA BOMBA, perchè il deficiente che l’ha tirata giù l’ha mollata, nera e minacciosa, sul marciapiede davanti al terminal della Ryanair… A questo punto, io scendo dal pullman gridando come una forsennata: “I can’t believe it! I can’t believe it! That’s my bag!”. Al che, tutti quelli che sono lì mi ridono in faccia, e il poliziotto con cui parlo mi dice che l’aereoporto è stato completamente bloccato a causa della mia borsa. Me la restituiscono, ma l’hanno già aperta con un taglierino (era nuova, porca miseria). L’artificiere la richiude con lo scothc della polizia (sapete? quello che usano per chiudere le buste con i cadaveri o roba del genere), e il poliziotto mi spiega che se fossi arrivata cinque minuti più tardi l’avrebbero completamente distrutta. Cioè, avete capito? VOLEVANO FAR BRILLARE LA MIA FOTTUTA VALIGIA! Non posso crederci, tutt’ora. Insisto nel dire che certe storie rocambolesche succedono solo a me…E, stavolta, io non avevo UN BRICIOLO di colpa, ma ho subìto le conseguenze delle azioni scellerate di un deficiente olandese col cervello di uno scarafaggio…

Ad ogni modo, conclusa la vicenda della bomba e raggiunto il bed & breakfast (dove sono stata presa per il culo per benino anche dal proprietario turco, che rideva come un pazzo e diceva: i will see you tomorrow morning on TV!), ho potuto mollare la mia valigia chiusa con lo scotch e andare a farmi un giretto nel centro di Brema: c’erano i mercatini di Natale, e ho mangiato un pretzel enorme con il formaggio (buonissimo!) e bevuto una sorta di vin brulè tipico di quelle parti sotto le feste. Naturalmente, ho fotografato la celeberrima statua dei Musicanti e ho visto la statua di Orlando di fronte al Duomo, che simboleggia il potere politico contro il potere della Chiesa…

brema-campanile.jpg

brema-piazza.jpg

brema-musicanti.jpg

Le Alpi dall’aereo, cari règaz, sono spettacolari:

alpi-1.jpg

alpi-2.jpg

E qui si conchiude il racconto del mio viaggetto d’inizio inverno, reso possibile dalla presenza sul mio conto corrente dei soldini duramente guadagnati come professoressina alle medie…

A presto, Stimatissimi Lettori!

Coco

Annunci

~ di cocochanel su dicembre 14, 2007.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: