Partito demo(teo)cratico

partito-democratico.jpg 

A Firenze, in una commovente atmosfera da “ultima volta”, i DS si preoccupano di non menzionare lo spinoso argomento della laicità della Stato e del Governo per non offendere la sensibilità degli amici e colleghi Teocrati della Margherita, anch’essi riuniti in convegno a Roma per discutere del nascente Partito Democratico.

A Roma, all’interno dello Studio Cinque di Cinecittà che fu di Fellini, in una rarefatta atmosfera cinematografica, la Margherita tace su Dico e diritti civili, lasciando che siano quegli incorreggibili birbantelli dei DS a parlarne (ma sperando, sotto sotto, che non ne abbiano l’ardire).

Mi permetterei di commentare che, viste queste premesse, l’unico modo decoroso di salutare i primi vagiti del Partito Democratico, mentre si ascoltano notizie di tal sorta alla rassegna stampa mattutina della radio, sia trasformare temporaneamente il proprio cesso in un’ara dedicata alla Patria, consacrando in sacrificio in onore dell’evento il prodotto dell’eroica sessione, la migliore, la prima della giornata.

Annunci

~ di cocochanel su aprile 21, 2007.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: