Stato-di-grazia.

E va bene. Visto che qualcuno si è lamentato che non pubblico direttamente la “brutta”. 

Stato. Di. Grazia., signore e signori. 

Quando facevamo il liceo, qualcuno ci ha spiegato che le “epifanie” sono rare e miracolose. 

Beh, ‘fanculo Joyce. Le epifanie non sono rare per chi assume sostanze psicotrope. 

Avete presente?

Aspettando l’autobus. 

Aspettando l’autobus ti ritrovi quasi sempre a fissare quel che c’è esattamente di fronte a te.  Indovina un po’, stasera aspettando l’autobus avevo di fronte un portico. Per la precisione una colonna. Spesso, fissando intensamente un oggetto qualsiaisi che ci si trova di fronte agli occhi (per esempio perchè si è appena tornati dal solito aperitivo per muratori -visto che nel bar che frequenti ormai sei così di casa che hai lo sconto fisso del 66% circa-; per esempio perchè a causa dell’aperitivo non sei capace di far altro che fissare quel che ti trovi esattamente di fronte agli occhi). Spesso, si diceva, quell’oggetto casuale ti rende chiare all’improvviso alcune cose (spesso, solo se assumi sostanze psicotrope con una certa frequenza, ovviamente): stasera mi è stato chiaro, di colpo, cosa stessi facendo lì. Voglio dire: di colpo ho pensato: cazzo, sto aspettando l’autobus a Bologna, alle nove di sera di una sera qualsiasi. 

Ci riflettete mai? Quante azioni vi sfuggono dalle mani e dal cervello senza che voi ve ne rendiate conto? 

Beh, come quando uno sta per morire, o qualcosa del genere, così dicono: ti scorre la vita davanti agli occhi in un attimo. 

Per un attimo, in un attimo, intendo, ecco cinque anni della mia esistenza. Da quando ho lasciato le ridenti valli pedemontane che mi hanno vista nascere, fino a quel momento, mentre stavo aspettando l’autobus davanti a un portico. E sapevo dove portava la strada in cui mi trovavo. Sapevo cosa c’era dietro l’angolo di ogni via dell’incrocio lì vicino alla fermata. Ho pensato, ma sempre in quell’attimo (altrimenti non sarebbe una cazzo di epifania, non trovate?), ho pensato: io conosco questa città che prima non conoscevo. 

Rivedendo, contemporaneamente, in un secondo solo, il percosrso che mi ha portata ad essere lì in quel momento. In cinque anni ci stanno un’infinità di cose. Persone, fatti, sbagli, sbronze, orgasmi, musica, film, cose che hai imparato, calci nel culo, diverse partite a biliardo vinte, alcune perse, concerti jazz, troppo caldo, troppo freddo, troppa pioggia, troppo sole, libri, lavori vari, insonnia, beatitudini, disperazioni. 

Tutto in una fermata del bus. 

Complice certamente la buona musica che ascoltavo in cuffia (specialmente i Devics e i Boards of Canada), sono salita sull’autobus con un lieve sorriso stampato in faccia. Se uno non deve avere un sorrisetto beffardo stampato in faccia a ventiquattro anni, anche fosse solo a causa della grande generosità del proprio barista, dico io, quando lo deve avere? 

Stato. Di. Grazia. 

Almeno per stasera, e che Dio ce la mandi buona. 

Annunci

~ di cocochanel su marzo 28, 2007.

4 Risposte to “Stato-di-grazia.”

  1. tu hai uno sguardo sul mondo!
    e fammi capire un attimo.. nemmeno le sigarette quando ti tolgono il dente del giudizio? per 24 ore? ma siamo pazzi!?!?! no no dimmi, perché se è così chiamo e dico al mio caro dentista che se lo può scordare ci togliermi il dente, domani.
    (pensavo di chiedergli una pausa-sigaretta durante l’intervento..)

  2. Io ho fumato lo stesso….il che non mi ha creato troppi problemi.

    Però bere è effettivamente, davvero, sconsigliato….lo so perchè ci ho provato e ancora due giorni dopo faceva male!…eheh

    Besos!

  3. Mi capita spesso (assumo uno smodata quantità di sostanze psicotrope) !
    Il sorriso che segue sempre questo genere di epifania è una delle sensazioni più belle ed intime che riesco a provare, per un attimo si ha la sensazione di aver capito il mondo, tutto è illuminato!

  4. […] [Stessa musica, stessa fermata del bus, stessa temperatura]. […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: